guido harari_mostra

GUIDO HARARI/MEMOBOX

GLI SGUARDI DI UNA GENERAZIONE

Dal 13.09.2018 al 16.09.2018

Magazzino Tabacchi

oltremolewhere photography lives

La mostra Guido Harari / Memobox. Gli sguardi di una generazione raccoglie una serie di fotografie, realizzate da Harari nei primi anni Novanta, ad un gruppo di artisti che hanno rappresentato un diverso modo di intendere la musica – il rock, specificatamente – sia nella forma, che nei contenuti. Un’onda alternativa, o indipendente, che non aveva nulla a che vedere con la musica mainstream del periodo. La mostra è quindi una fotografia di quella generazione in cammino.

Gli artisti in mostra sono: il gruppo di C.P.I. (Consorzio Produttori Indipendenti) che include tra gli altri C.S.I., Marlene Kuntz, Disciplinatha, Ustmamò, Umberto Palazzo e Il Santo Niente, Yo Yo Mundi, A.F.A. (Acid Folk Alleanza), Andrea Chimenti, Corman & Tuscadu), Giovanni Lindo Ferretti (C.S.I.), Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli (C.S.I.); Mara Redeghieri (Ustmamò), Rais (Almamegretta), Umberto Palazzo e il Santo Niente, Flor, Carmen Consoli, Cristina Donà, Morgan (Bluvertigo), La Crus, Casino Royale, Ritmo Tribale, Massimo Volume, Manuel Agnelli (Afterhours), Andrea Chimenti con David Sylvian, Cisco dei Modena City Ramblers con Shane MacGowan dei Pogues, Gang, Marlene Kuntz, Mau Mau, Negrita.

Giovedì 13 settembre, h. 19:00
Inaugurazione della mostra di Guido Harari
sonorizzazioni di Umberto Palazzo

Domenica 16 settembre, h. 19:30
Finissage mostra di Guido Harari

NOTE

Venerdì 14 e sabato 15 settembre la mostra seguirà il seguente orario: h. 17:30 – h. 00:00.

QUANDO

Dal 13.09.2018 al 16.09.2018

DOVE

Magazzino Tabacchi

PREZZI

Ingresso libero e gratuito