KA - NUOVO IMMAGINARIO MIGRANTE + ARENA CINEMA

IUVENTA

29 giugno 2019 / h. 21:00

Canalone Spanditori

cinema presenteculture presenti

introduzione di Valentina Giuliodori / ospite Annalisa Camilli

Il film documentario Iuventa racconta gli eventi di un anno cruciale della vita di un gruppo di giovani europei, tutti con differenti ruoli impegnati nel progetto umanitario della ONG Jugend Rettet: dal primo viaggio della nave Iuventa nel Mediterraneo fino alle pesanti accuse che oltre un anno dopo hanno portato al sequestro preventivo della nave nell’ambito di un’indagine sull’immigrazione clandestina. Dopo la prima missione il film ci porta a Berlino e in Italia dove il futuro di Jugend Rettet viene messo in discussione. Iuventa, proprio per la giovane età dei protagonisti, è una sorta di racconto di formazione: il trovarsi davanti all’orrore della tragedia che si consuma quotidianamente nel Mediterraneo e la graduale presa di coscienza della complessità dei problemi socio politici connessi al grande tema della migrazione portano i giovani protagonisti a mettere in dubbio il senso dell’intero progetto che, in qualche modo, determina per loro la perdita dell’innocenza.

Regia Michele Cinque / Italia, Germania, 2018, 84’ / Produzione Lazy Film

Michele Cinque
Nato a Roma nel 1984, è laureato in filosofia presso La Sapienza e dal 2004 si occupa di produzione di documentari per il cinema, serie tv, reportage per la televisione e della direzione artistica di eventi culturali. Numerosi i premi e i riconoscimenti ricevuti. Nel 2017 è vincitore del progetto Migrarti del Mibact con la Lazy Film grazie al quale è stato prodotto il film cortometraggio Jululu, ambientato nei ghetti in Puglia dove vivono i braccianti agricoli immigrati. Jululu ha vinto il premio Miglior Regia alla 74° Mostra del Cinema di Venezia e il premio Abba al Milano Film Festival 2017.

NOTE

In caso di pioggia l’evento si svolgerà al Ridotto Teatro delle Muse.

Maggiori informazioni: ka.pepelab.org

QUANDO

29 giugno 2019 / h. 21:00

DOVE

Canalone Spanditori

PREZZI

Ingresso libero e gratuito