Non volevo fare video – Marco Mondaini

Non volevo fare video – Marco Mondaini

L’attore Marco Mondaini riflette sul’esperimento di vedere nella difficoltà una opportunità durante la quarantena

Non ho mai girato un video al giorno. Mai avuto la vera necessità di girarne tanti. Ho sempre saputo che il cinema, fare video e raccontare storie attraverso la voce o il video è ciò che amo di più fare.
Ma non mi sono mai veramente concesso di realizzarne uno per una pura necessità personale, ma sempre pensando all’ eventuale e possibile risposta di un pubblico. Con la conseguente ansia e possibile perdita di spontaneità.
Ci è voluta una cosa come la quarantena per spingermi a girare tanti video. Se ci penso è quasi paradossale.
Ma se ci penso un po’ di più un senso forse c’è.
Quando avevo la possibilità di uscire, andare dove volevo , non sapevo che idea girare, con chi, in che chiave etc..etc.. Ma ritrovarsi all’improvviso costretto come tanti altri tra quattro mura, mi ha fatto reagire in un modo strano.
All’inizio pensavo che mi sarei depresso molto facilmente. Che se avessi vissuto questa esperienza focalizzandomi su ciò che non potevo fare e basta, avrei sicuramente pianto dalla mattina alla sera. E conoscendomi, è una cosa che avrei fatto molto facilmente.
Riflettendoci meglio però, mi sono detto:Ma perchè non mi lascio andare? Perchè non comincio a girare video per divertirmi io in primis? Senza pensare al compiacimento di un pubblico, ma solo per vivere meglio questa condizione, come una vera e propria terapia!
E così è partita. Senza nessun progetto, almeno per i primi 8 video. Mi svegliavo con un’idea e come un bambino, completamente da solo, nel silenzio della quarantena, cominciai a pensare e a girare le scene e le azioni del Marco sano e di quello menefreghista.
La cosa più bella che penso di aver scoperto è che è proprio l’assurda idea di realizzarli completamente da solo ad avermi stimolato così tanto. Prima della quarantena avrei pensato a una cosa del genere come a una follia, ma il prenderla come un gioco senza regole e il limite della quarantena mi hanno portato a trovare la chiave giusta per farli. Un limite che diventa possibilità con un cambio di prospettiva.
Vedere tante persone che rispondevano ai miei video, trovandoci degli aspetti della loro vita e anche della loro solitudine in questo temporaneo isolamento, mi ha riempito il cuore in un modo che non avrei mai immaginato. Mi ha permesso di avere un contatto umano con altri, in un momento in cui non ci si può nemmeno sfiorare. Non ho progettato nulla, semplicemente nel mezzo di questo momento mi sono detto che posso raccontare con ironia ciò che sotto un’altra prospettiva mi causerebbe solo smarrimento e disperazione. Che comunque sono sempre lì a tenermi compagnia, sia chiaro.
Per concludere, penso di aver realizzato questi video perchè avevo bisogno di vivermi questa situazione in un modo che mi permettesse di vedere nella difficoltà una opportunità, una possibilità di raccontare e di ridere.
Spero di esserci riuscito, ma l’unica cosa che è certa per ora, è che almeno sono riuscito a non annoiarmi.

www.youtube.com/user/Mondabong

bulletin

CORTO DORICO FILM FEST 2021 – AL VIA DOMANI I BANDI 2021 Al via domani i bandi 2021 Concorso Nazionale Cortometraggi e Concorso Internazionale Amnesty. Iscrizioni per la 18esima edizione aperte fino alla mezzanotte di lunedì 27 settembre 2021. Roma, 30 luglio 2021 – Partiranno domani, sabato 31 luglio 2021 i bandi dei concorsi per cortometraggi per la nuova edizione del Corto Dorico Film Fest (Ancona 4 – […] MORE
L’Estetista Cinica ad Ancona Nel week end 26 e 27 giugno il Museo Tattile Statale Omero ospiterà l’evento Bellezze al Museo con protagonista Cristina Fogazzi, nota come l’Estetista Cinica. Cristina Fogazzi è un’imprenditrice di successo nel settore del beauty, un’estetista che nel tempo ha creato una propria linea di prodotti disponibili sul negozio online Verlab; divenuta famosa grazie ai […] MORE
Call I want YO! La Mole – Cultura presente sta implementando strumenti e modalità di comunicazione che prevedono la necessità di figure professionali giovani e dinamiche che possano accrescere le capacità di azione, dinamismo e innovazione nei processi e nelle logiche di gestione. La Mole vuole rendere protagoniste le nuove generazioni, sostenendo la crescita di competenze al servizio del […] MORE
Il ritorno di Musei e Mostre I Musei Civici di Ancona tornano ad offrire l’arte in presenza, affiancandola all’intensa programmazione online degli ultimi mesi. Il giorno delle riaperture è il 10 febbraio. Riapre la mostra di Letizia Battaglia alla Mole Vanvitelliana. La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19. La mostra non sarà visitabile nel weekend, come […] MORE