Direttrice Artistica del Festival Nottenera e Manager Culturale

Durante gli studi in storia dell’arte e teatro danza (DAMS Università degli Studi di Bologna), con la performance indaga la relazione con l’altro mettendo inizialmente il corpo e la presenza fisica al centro della possibilità comunicativa. Questa ricerca culmina con la partecipazione come Orthographe, con lo spettacolo per camera ottica Orthographe de la physionomie en muovement di cui è coautrice e attrice, a La Biennale di Venezia Teatro. L’altro diviene sempre più comunità e dal 2007 si moltiplicano le attività di progettista, organizzatrice e curatrice di progetti culturali lavorando a fianco di giovani artisti visivi e compagnie teatrali che danno forma e sostanza alla ricerca nazionale contemporanea. Nasce tra l’altro Nottenera Festival di cui è Direttore Artistico da 12 anni. Dal 2012 l’altro si fa futuro e prendono avvio percorsi formativi incentrati sul dialogo col territorio e la multiculturalità tra cui Nottenera Junior e TU_Tenerezze Urbane. Ka riunisce questi tre momenti grazie ad una nuova comunità amicale e professionale.