“Tutte le parole si esauriscono e nessuno è in grado di esprimersi a fondo” (Qo 1,8) Il titolo di questo ciclo di disegni è tratto da un verso del Qoelet. Nella mia ricerca artistica spesso traggo ispirazione da un testo, soprattutto poetico. Come strumento ho scelto la fusaggine perché il suo segno polveroso e precario mi sembra avere una particolare corrispondenza con il tema dell'impermanenza affrontato da questo misterioso testo.

1_elenalatini

3_elenalatini

2_elenalatini

4_elenalatini

disegno, fusaggine su carta da spolvero

2015-2017

elanalatinimail@gmail.com