Virus Amandi - Roberto Sopranzi

Il contagio delle parole

27 luglio 2020 / h. 18:30

La Corte

letteratura presente

Presentazione del libro Virus Amandi di Roberto Sopranzi

Cosa hanno in comune queste storie, a parte la circostanza di essere maturate nell’esperienza della clausura per la pandemia? Una risposta c’è: l’urgenza della testimonianza.

I personaggi di questi racconti diventano testimoni di un amore incompiuto, e proprio per questo più che mai vivo, quasi eterno nella sua idealizzazione. Oppure di un sentimento che tra due coniugi diventa non trasmissibile fino all’estremo dell’incomunicabilità definitiva. In altri casi si tratta dell’attestazione della solidarietà, oppure del valore della rinuncia, della privazione su cui ci sforziamo di fondare una felicità più duratura. Persino gli animali, e della specie più repellente, divengono testimoni, forse del compito più arduo: quello di come l’altra faccia dell’amore, il disamore, possa rimandare alla responsabilità dell’io senza mai dolorosamente poter attingere alla sua pienezza. Perché nel mondo del non-amore l’individuo viene sopraffatto, per dirla con Geno Pampaloni, dal disordine e dal male; ma per quanto quel rapporto con la realtà sia stravolto e drammatico, vi ritroviamo il  senso stesso della nostra esistenza, con tutto il peso dei valori morali che fanno parte di noi.

Valentina Conti dialoga con l’Autore
a cura di Edizioni AE / Il contagio delle parole

NOTE

Evento organizzato da Edizioni AE

QUANDO

27 luglio 2020 / h. 18:30

DOVE

La Corte

PREZZI

Ingresso gratuito

BIGLIETTERIA

-